Accesso ai servizi

Bonus gas, luce e acqua



Bonus gas, luce e acqua


 

Il Governo e l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), con la collaborazione dei Comuni, hanno introdotto e messo in opera il bonus luce, il bonus gas e il bonus idrico comunemente noti come bonus luce e gas. I bonus consistono in uno sconto sulle bollette e sono rivolte a:

  • Famiglie con disagi economici
  • Famiglie con disagi fisici
  • Famiglie numerose

Aggiornamento 2021

A partire dal 2021, il bonus sociale per la fornitura di energia elettrica e gas diverrà automatico, senza dunque necessità di farne richiesta, per tutte quelle famiglie che rispettano i requisiti. La richiesta di rinnovo del bonus luce e gas è automatica  perché si basa sull’INPS e sul Sistema Informativo Integrato (SII).

Tale misura è resa possibile grazie ad un accordo stipulato tra ARERA e l’Associazione nazionale dei Comuni Italiani. La scelta è dovuta dal fatto che ad oggi solo il 35% degli aventi diritto richiede e fa uso dello sconto previsto dal bonus. Il restante 65% , invece, non effettua la richiesta per ottenere il bonus. Tale misura prevista per il 2021 permetterà di estendere la richiesta e dare aiuto ad un maggior numero di utenti in difficoltà economica o fisica. 

Per il bonus luce e gas, il loro valore cambia ogni anno venendo stabilito da ARERA. Il bonus acqua invece ha un valore standard che riconosce gratuitamente 18,25 metri cubi di acqua per ogni membro della famiglia beneficiaria all’anno, circa 50 litri per abitante al giorno. I valori sono tutti reperibili sui siti relativi alla propria fornitura luce e gas e sono stabiliti dall’autorità e sono dunque inerenti al bonus luce e gas.

Il decreto legge sul Reddito di Cittadinanza dispone che anche chi possieda i requisiti per il RdC possa richiedere anche il bonus energia (art. 5, comma 7) ed il bonus internet

Bonus LUCE 2021

Per poter beneficiare del bonus luce 2021, chi ne fa richiesta deve rispettare almeno uno dei seguenti prerequisiti:

  • ISEE fino a 8.265 euro;
  • ISEE fino a 20.000 euro per le famiglie numerose con un numero uguale o superiore a 4 figli a carico
  • Il richiedente o un suo familiare a carico è titolare di reddito di cittadinanza o della pensione di cittadinanza
  • Se si è titolari di carta acquisti nel caso del bonus energia elettrica

La cifra del bonus sociale luce, essendo il requisito per ottenerlo un disagio economico (reddito basso), dipende dal numero dei componenti di cui è composto il nucleo familiare:

  • 125€ fino a 2 componenti
  • 148€ fino a 4 componenti 
  • 173€ oltre i 4 componenti 

Il bonus luce ha validità 1 anno e dopo il rinnovo sarà automatico (dal 1° gennaio 2021). Lo sconto è emesso a rate su 12 mensilità.

Ricorda inoltre, che qualora volessi cambiare gestore nel periodo in cui il bonus ti è stato attivato, non ci sarà alcun problema: il bonus non andrà perso, lo manterrai qualunque sia il tuo fornitore

Bonus GAS 2021

Il bonus gas 2021 spetta solamente alla famiglie che presentano un disagio economico (basso reddito) ed è il secondo componente del bonus luce e gas. I requisiti per poter fare domanda, sono:

  • ISEE fino a 8.265 euro;
  • ISEE fino a 20.000 euro per le famiglie numerose con un numero uguale o superiore a 3 figli a carico
  • Se nel nucleo familiare vi è un titolare di reddito o pensione di cittadinanza 

Molto importante tenere bene a mente che non è prevista la possibilità di richiedere il bonus sociale gas se si utilizza gas metano o GPL in bombola. 

Bonus ACQUA 2021

Introdotto dal 1° luglio 2018, il bonus idrico permette alle famiglie numerose e a quelle in condizioni di disagio economico di usufruire un utile sconto sulla bolletta dell’acqua ed è il terzo componente dell’agevolazione nota come bonus luce e gas.

La tariffa di fornitura varia a livello nazionale e quindi il bonus, che si basa su questa, varierà anch’esso. Per conoscere la tariffa applicata e il relativo sconto puoi andare sul sito del tuo fornitore.

Requisiti

Il bonus idrico è pensato per le condizioni di disagio economico e la sua erogazione è strettamente legata al numero dei membri del nucleo familiare e alle condizioni economiche  della famiglia come le altre agevolazioni del bonus luce e gas. In termini di requisiti, le condizioni sono le stesse degli altri bonus:

  • un ISEE fino a 8.265 euro
  • un ISEE fino a 20.000 euro se si tratta di famiglia con almeno 4 figli a carico

Il bonus acqua si applica agli utenti diretti con fornitura individuali così come agli utenti indiretti con fornitura centralizzata (condomini).

Dal 2021, l'erogazione del bonus acqua è automatica come stabilito da ARERA

Per informazioni piú dettagliate sulla procedura da seguire per richiedere il bonus potete consultare la seguente pagina sui bonus luce, gas e acqua.

 


Collegamenti:
Aggiornamenti ed approfondimenti